Comprano le scorte in magazzino e salvano il bar dalla chiusura

Che il Covid abbia messo a dura prova diverse attività lavorative, non lo scopriamo certo oggi. Dal Canada, però, arriva una di quelle notizie belle da leggere in un periodo difficile come questo. Un bar di Toronto, infatti, ha evitato la chiusura grazie ai suoi clienti, affezionati ed occasionali, che hanno acquistato la sua intera scorta di birra, dando un bella spintarella alle casse del locale.

Abra Shiner ha deciso di aprire il suo Swan Dive 5 anni fa a Brockton Village, piccolo villaggio ottocentesco ora quartiere di Toronto. Con la serranda bloccata dalle restrizioni date dal Covid, non c’era altra soluzione per il locale se non affidarsi all’asporto, ma, pur ottenendo un buon risultato, questo non è bastato a coprire i costi di gestione. La Shiner ha quindi deciso di affidarsi ai social come ultima spiaggia, invitando le persone a venire ad acquistare le scorte di birra rimaste in magazzino. 

Ben presto si diffuse la notizia, con il suo post su Facebook che divenne virale con oltre 20.000 visualizzazioni. Ben presto, un grande viavai di gente si è presentato allo Swan Dive nei giorni successivi, alleggerendo il magazzino del locale di ben 90 casse di birra artigianale e aiutandolo a rimanere a galla.

Total
0
Shares
Related Posts