Hop Water, l’ultima frontiera dell’alcohol free

Non c’è limite al peggio, direbbe qualcuno. Gran bell’idea, risponderebbe qualcun altro. “Mah”, sospira il saggio.

La verità è che la maggior parte delle persone che scopre quest’ultima “diavoleria” del genere umano, rimane momentaneamente basita. 

Nuova tendenza del movimento “zero”, la Hop Water è un’acqua aromatizzata al luppolo, con un sapore molto simile alle IPA modaiole. Ha origine negli USA per offrire, pare, una soluzione diversa ai birrai americani che dopo svariati ettolitri prodotti, forse preferivano dissetare le loro provate ugole con qualcosa di alternativo.

Creata inizialmente da alcuni birrifici a stelle e strisce (per esempio il Lagunitas del gruppo Heinekken, o l’Against the Grain), la hop water ha visto nascere dei produttori ad hoc che cavalcano questa moda dirompente e sbarcata di recente anche in Europa.

È difficile dire quanto durerà questo trend. Le mode sono passeggere, è vero, ma è anche vero che il mercato dell’alcohol free sta toccando vette sempre più alte.

Con la hop water si può parlare di rivoluzione?

Total
0
Shares
Related Posts