Il capitano dell’Islanda Aron Gunnarson e la sua BeerSpa

Lo abbiamo visto guidare il suo paese agli europei di calcio del 2016, lo abbiamo ammirato tenere i tempi del celebre Geyser Sound assieme ai suoi tifosi e connazionali… ora lo possiamo osservare  mentre si rilassa in una vasca piena di birra.

Aron Gunnarson, capitano della nazionale islandese di calcio e centrocampista dell’Al-Arabi Sc, ha deciso di investire in un’attività “insolita”: un centro benessere a base di birra nella città di Akureyri, dov’è nato 31 anni fa. Questo succedeva nel 2017 e la notizia era passata in sordina al di fuori dei media locali. La trovata geniale di Gunnarson è stata, però, quella di sfruttare la sua immagine per incrementare gli affari dell’attività. È così che le foto del calciatore a mollo in una vasca piena di birra (ed un bicchiere pieno in mano, per non farsi mancare nulla) sono rimbalzate da un capo all’altro del planisfero, con il corrispondente successo della BeerSpa. 

Bagni di birra calda e degustazioni sono alla base dell’esperienza offerta da questo centro benessere, che però non è una stramberia unica al mondo. Il contatto con la birra, infatti, fa bene alla salute di pelle, capelli e sistema immunitario, oltre ad influire positivamente sulla psiche umana.

Per chi, invece, avesse scambiato le vasche di birra per un free-refill, la BeerSpa di Aron Gunnarson offre anche delle camere buie per riprendersi “dall’eccessivo benessere”.

Total
0
Shares
Related Posts