Ora o mai più: il nodo alla birra britannica – Pt.2

Riprendendo le ultime righe della prima parte, un gran numero di esperti del caso affermano che, per molti pub, questo periodo potrebbe essere l’ultimo treno per evitare la chiusura. Le prospettive, infatti, mostrano quanto, al loro attuale affitto, moltissimi pubblicans potrebbero dover abbandonare l’attività durante l’estate del 2021.

Ovviamente, le grandi aziende proprietarie non sono d’accordo. Va detto, infatti, che gli affitti vincolati (tied) offerti da queste società sono in realtà inferiori a quelli non vincolati (untied) e che le stesse offrono una percentuale di sconto sui primi dall’inizio della pandemia. Nella maggior parte dei casi, però, un pub che si svincoli grazie al Market Rent Only (MRO) ha dei vantaggi non indifferenti. Se, infatti, da un lato è vero che una richiesta MRO può comportare un aumento dell’affitto da parte delle grandi società (che devono pur rientrare della perdita di forniture), dall’altro va detto che l’aumento medio registrato nell’ultimo periodo si attesta attorno al 4%. Anche un piccolo plus al contratto di locazione, però, si traduce in un buon guadagno extra per il pubblican, permettendogli di accedere a prezzi di mercato significativamente più bassi per la propria fornitura. 

Viste le attuali restrizioni, i pub sono temporaneamente sostenuti da una serie di sostegni economici da parte del governo e delle società proprietarie. È però improbabile che Westminster mantenga simili aiuti anche in un periodo di ripresa e, sebbene le principali aziende di pub si siano impegnate a continuare a scontare gli affitti, non hanno alcun obbligo contrattuale in tal senso e non danno certezze ai loro affittuari. 

Nonostante la pandemia possa quindi rappresentare il pretesto giusto per diventare MRO, molte aziende proprietarie affermano di non aver ricevuto richieste in tal senso  dai pubblicans, con i loro affittuari che si dicevano soddisfatti del supporto ricevuto e con inquilini che stavano già affrontando l’iter per diventare MRO che si sono fermati per assicurarsi di ricevere supporto economico durante la pandemia.

Queste compagnie faranno di tutto per non lasciarsi scappare degli affittuari, leggendo le capacità di molti pub in un vicino futuro post-pandemico, cosa che i pubblicans non possono permettersi. 

Tutto questo si traduce in una feroce lotta per la sopravvivenza, in cui le aziende non vogliono perdere i soldi degli affittuari e gli affittuari non possono continuare a dare così tanti soldi alle aziende.

Total
0
Shares
Related Posts