#Noisiamolabirra: la call to action di Unionbirrai

Da sempre Unionbirrai si occupa di rappresentare tutto il settore della birra artigianale italiana, con il periodo pandemico che ha incrementato notevolmente gli impegni dell’associazione per far fronte ai problemi che i birrifici della nostra penisola devono sopportare.

Specialmente durante la seconda ondata, l’agenda di Unionbirrai si è fatta sempre più fitta di impegni, tra le attività di vicinanza alla filiera ed i tavoli di confronto aperti con le istituzioni (non senza fatica). In questo continuo impegno per creare un dialogo con Roma, Unionbirrai vuole sottolineare gli scarsi o mancati sostegni economici alla filiera brassicola italiana, che hanno fatto toccare dei vuoti di fatturato impressionanti durante il 2020 a tutto il settore.

L’associazione ha così lanciato un’iniziativa a tutti i suoi membri, con una call to action presentata nel bollettino mail periodico. Il nome è tanto semplice quanto forte, quasi epico: “Noi siamo la birra”. Questo progetto chiede di inviare all’associazione delle testimonianze video da parte dei membri di tutto il settore brassicolo italiano, creando un prodotto che faccia sentire la voce dei birrifici, mostri i volti dei birrai e sottolinei le enormi problematiche che il loro mondo, anzi, il nostro, sta subendo.

Unionbirrai vuole far leva proprio su questo per spingere le istituzioni a pensare ad un modo migliore e più efficace per sostenere la birra artigianale italiana, pensando ad un progetto di rilancio di tutto il settore, dal produttore al distributore.

Per ora sono arrivate solo fugaci boccate di ossigeno, ma molti si chiedono con impazienza quando si riprenderà a respirare.

Total
0
Shares
Related Posts