Beer Bonus: l’idea per salvare il proprio pub

In questo periodo difficoltoso per ogni attività di ristorazione, nel mondo dei pub abbiamo scritto e parlato diverse iniziative sparse per il mondo. Oggi trattiamo però di una birreria di Ascoli da cui arriva una bella idea con tutte le caratteristiche per essere riproposta nel resto d’Italia. I proprietari del pub Beer Coyote, inaugurato ad ottobre e costretto a lavorare fasi alterne in base alle restrizioni, hanno pensato bene di lanciare un’iniziativa che possa andare a favore dei clienti e della loro stessa attività. Attraverso quello che hanno chiamato Beer Bonus, al prezzo di 50€, i clienti avranno il diritto di consumare nel locale in questione per un importo di 55€, guadagnando quindi il 10% in più rispetto a quanto speso. In questo modo il pub riceverà un valido aiuto per rispettare i pagamenti già preventivati dalle pesanti spese d’inaugurazione, a cui, però, non sono potute seguire le entrate sperate. A questa problematica, infatti, per il pub di Ascoli si è aggiunto anche uno storico di fatturato che l’ha visto automaticamente escluso dalla lista di chi ha potuto ricevere gli aiuti economici pubblici, aggravando la sua situazione.

Durante la zona gialla i Beer Bonus potranno essere acquistati nell’orario di apertura del pub, mentre sui social c’è già chi scalda i motori e chiede di preparargliene un paio.

Il tutto riassumibile con un semplice mantra: meglio dare birra ai clienti che soldi alle banche.

Total
0
Shares
Related Posts