#Noisiamolabirra: al via l’appello di Unionbirrai

Qualche tempo fa avevamo parlato dell’iniziativa social lanciata da Unionionbirrai sotto l’hashtag #noisiamolabirra, con l’obbiettivo di raccogliere le voci dei birrifici italiani in questo periodo critico. Nella giornata dell’8 febbraio 2021 la campagna ha preso il via su internet, con un video pubblicato su YouTube ed una serie di post e stories che introducono una settimana con i canali dell’associazione pieni di contenuti dedicati all’intera filiera birraria della nostra penisola.

Questa manifestazione virtuale ha lo scopo di sottolineare le difficoltà che il settore craft sta subendo, puntando specialmente sulla volontà dei produttori artigianali di riprendere le loro attività, visti i dati impietosi fatti registrare dalle restrizioni anti-covid. Molti impianti, riporta la nota di Unionbirrai, sono fermi (totalmente o in parte), con un fatturato medio in picchiata e con il 70% dei birrifici che hanno dovuto lasciare dei dipendenti in cassa integrazione.

Il mondo della birra artigianale italiana ha bisogno di lavorare e voglia di ripartire, ma i birrifici da soli non possono farlo, per questo Unionbirrai da sempre evidenzia il bisogno di riaperture stabili per i servizi di ristorazione, essenziali per il comparto. L’appello della birra italiana, dunque, non può essere unilaterale, ma deve percorrere due diverse direzioni: da un lato verso le istituzioni, dall’altro verso i consumatori. Perchè se le prime hanno il potere di riportare la luce in un momento così buio, non dimentichiamo che i secondi hanno la possibilità di mantenerla accesa, scegliendo di sostenere le piccole imprese bevendo artigianale italiano.

Total
0
Shares
Related Posts