Nuovi trend da tenere d’occhio nel mondo della birra

Dopo un 2020 complicato (per usare un eufemismo) ed un 2021 che sembra iniziare sulla falsa riga dell’anno precedente, è tempo di focalizzare l’attenzione su ciò che può rappresentare un trend nel mondo della birra artigianale per i prossimi mesi. Il sito americano Hop Culture ha raccolto il parere di alcuni giornalisti ed esperti del settore per offrire il loro punto di vista in merito, mostrando quelle novità più o meno obbligate dalla pandemia, come i nuovi trend per il rilancio della birra nel 2021 e oltre.

Solo negli Usa, il delivery di pub e birrifici si è impennato del 31,8% in meno di due mesi dall’inizio della pandemia, e tuttora rappresenta un punto centrale ed ormai imprescindibili per simili attività. L’avvicinamento al cliente, anche attraverso box variegate (tra birre ed altri prodotti gastronomici o merchandise del birrificio), ha rappresentato e continua a rappresentare un must, mentre c’è chi scommette sull’importanza del delivery anche per il futuro.

Oltre a questo, un trend in evoluzione nel mondo della birra è la valorizzazione del proprio locale (taproom, brewpub o affini) attraverso lo sfruttamento degli spazi esterni per la consumazione, fornendo i clienti di QR Codes per ordinare e per fornire informazioni sui prodotti offerti. 

A tutto questo va aggiunto il peso specifico della trasformazione di alcuni appuntamenti in forma digitale, come avvenuto anche per gran parte del programma della Italy Beer Week iniziata nella giornata di ieri. La resa virtuale, infatti, pur diminuendo la carica empatica dell’evento, permette a chiunque di seguirne il programma da casa propria, aiutando a diffondere più facilmente anche una serie di iniziative come quelle legate alla ex Settimana della Birra Artigianale.  

Sia la maggiore disponibilità degli eventi online, sia la propensione (imposta dal Covid o meno) ad aumentare il delivery e di valorizzare i propri spazi da parte di pub e birrifici, hanno tutte un punto in comune: la maggiore attenzione nei confronti del cliente. Come affermato dalla dottoressa J Jackson-Beckham, Equity & Inclusion Strategist di Crafted for All, è importante continuare ad accogliere, responsabilizzare ed ascoltare le persone che rendono possibile la birra artigianale, davanti o dietro le spine. 

I nuovi trend che si profilano per il 2021 birrario delineano quindi la maggiore importanza acquisita dal circolo virtuoso tra consumatori e birrifici, fondamentale per mettere in atto la ripresa. Se da una parte è importante che i birrifici offrano prodotti ai consumatori per ricevere il loro sostegno, è altrettanto vero che i consumatori devono dare il loro sostegno ai birrifici affinché continuino a ricevere i prodotti, con un duplice sostegno tra due facce della stessa medaglia.

Total
0
Shares
Related Posts