Tradizione ed innovazione: i 16 anni di Birra del Borgo

In questi giorni Birra del Borgo ha compiuto 16 anni di storia, e, anche in questa occasione, non viene meno il suo impegno nella riqualificazione del suo borgo d’origine e in una comunicazione innovativa e calzante. 

Da sempre, il birrificio si è impegnato a dare nuova luce a Borgorose, il paesino in provincia di Rieti dove è stato creato: Birra del Borgo, infatti, ha voluto “customizzare” la storica torre di Torano, un mastio medievale che svetta sul paese. Per farlo si è avvalso di un gruppo di street artists torinesi, la Truly Design Crew, già famosi per altre opere di riqualificazione urbana, che ha colorato un angolo della torre con una trama pop e ricca di colori sgargianti. Insieme a questo, lo staff del birrificio si è impegnato in prima persona per la riqualifica del sentiero che permette l’accesso alla torre di Torano, in modo da agevolare gli abitanti di Borgorose e tutti i turisti che scelgono di vivere appieno il territorio. 

Tutto questo progetto è stato però anticipato da un video postato sui social come per caso, ma che in realtà faceva parte di una campagna pubblicitaria ben studiata e mirata. Nel video, ripreso con il cellulare di un passante, si vede una signora anziana che iniziava il graffito sulla torre di Torano (quello che poi sarebbe diventata l’opera della Truly Design), ma che, dopo essere stata scoperta, scappa in skateboard aggrappandosi ad un’Ape Car. 

In ogni scelta comunicativa di Birra del Borgo si fondono tradizione ed innovazione, a riconferma del mantra del birrificio di voler dare un nuovo sapore agli stili storici di birra, concentrandosi sulle materie prime del territorio e sulla cultura degli ingredienti Made in Italy. 

Total
0
Shares
Related Posts